Archivio 2005-2016

Abbattere barriere e pregiudizi

Il 6 aprile alle 17.30, in occasione della Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace dell’ONU, allo stadio Druso di Bolzano è stato organizzato un torneo di calcio che coinvolgerà i “beretti” dell’FC Südtirol-Alto Adige e le persone ospiti dei centri accoglienza per profughi dell’Alto Adige.

Saranno l’assessora provinciale Martha Stocker e e il presidente dell’FCS Walter Baumgartner a dare il calcio d’inizio: “Lo sport ha un enorme potenziale sociale e facilita solidarietà, rispetto e tolleranza” ha detto l’assessora provinciale Martha Stocker.

La Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace indetta dalle Nazioni Unite nel 2013 vuole sostenere i valori dello sport. A Bolzano la manifestazione è organizzata dall’Assessorato provinciale sport, salute, politiche sociali e lavoro in collaborazione con il Comune di Bolzano, le associazioni Volontarius e Caritas e l’FC Südtirol-Alto Adige, con il sostegno dell’ente di promozione sportiva UISP, il gruppo Alpini PIani di Bolzano e il negozio di calzature Buratti.

barriereepregiudizi