INFOPOINT: Servizi di assistenza umanitaria per profughi in transito

INFOPOINT: Servizio assistenza umanitaria di Bolzano

Dove: via Reifeissen 5, lato via Renon, Bolzano
Quando: tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.45
Per chi: profughi in transito
Mail: infopoint@volontarius.it
Telefono: 335 143 8701
Referente: Lorenzo Saracino

 

L’Infopoint nasce originariamente come servizio di prima assistenza umanitaria presso la stazione ferroviaria di Bolzano per far fronte all’eccezionale flusso migratorio dei profughi avvenuto nell’estate del 2015.

l’Infopoint, oggi, si occupa di diversi tipi di utenza nell’ambito dei richiedenti asilo e dei migranti:

  • Monitoraggio, ascolto e assistenza delle persone che per la prima volta arrivnao a Bolzano;
  • Punto di informazione e guida ai servizi del territorio per tutti gli assistiti;
  • Nei casi emergenziali, provvedere ai bisogni primari, quali vestiario e cibo;
  • Collaborazione con i servizi di integrazione sociale ed altri servizi umanitari del territorio.

 

Come è nato l’infopoint

Il servizio nasce nell’aprile 2015 grazie all’intervento della cittadinanza di Bolzano. Di fronte all’arrivo di grandi numeri di persone sole e spaesate, è stato attivato un coordinamento di Volontarius che ha coinvolto la cooperativa River Equipe, Caritas, Croce Rossa Italiana, Rete dei diritti senza Voce, Fondazione Alexander Langer, Associazione San Vincenzo, AiBi e tanti privati cittadini volontari e in forma autonoma.

 

I volontari di Volontarius hanno costruito il progetto con il supporto di tantissime persone: gruppi scout, gruppi giovanili, gruppi di ricerca, giornalisti sono arrivati a Bolzano per conoscere questa particolare realtà. A loro va il nostro Grazie per aver contribuito allo sviluppo di un importante e non facile servizio!

 

Ci siamo posti da subito l’obiettivo di offrire un ristoro temporaneo e un servizio di informazione e orientamento, ma il fine più importante è stato quello di permettere alle persone che arrivano di fare un sospiro e sentirsi, almeno per un po’, a casa.