Notizie

Nuovi ostacoli per "Snoopy"

Il nostro amico e sostenitore Giovanni De Facci ha costruito e donato agli operatori ed ai “ragazzi” di Snoopy una nuova serie di ostacoli realizzati su precisa indicazione dell’istruttore Luca Rauzi. La consegna è avvenuta durante un significativo incontro con la consigliera del CdA Liliane (foto). Ringraziamo di cuore Giovanni che ci è vicino e mette sempre a disposizione la sua maestria e grande capacità e risponde sempre alle nostre chiamate.

IMG_1429.JPG
fotoargealp.JPG

Sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio e della Provincia di Bolzano

La Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano ha contribuito, unitamente alla Provincia Autonoma di Bolzano, alla realizzazione del progetto di informatizzazione dell’Associazione Volontarius ONLUS e all’acquisto di arredamento ad uso degli ospiti delle strutture di accoglienza e assistenza. Grazie a queste migliorie l’Associazione Volontarius è ora in grado di dare un ulteriore impulso alla propria attività nel settore sociale.

CIMG0158.JPG

Corso FSE Addetta alle vendite

Volontarius con il concorso finanziario dell’Unione Europea, Fondo Sociale Europeo, della Provincia Autonoma di Bolzano e del Ministero del Lavoro, delle Politiche Sociale e della Salute organizza il corso “Addetta alle Vendite negli esercizi commerciali”. Le pre-iscrizioni scadono il 20 gennaio.

 

Per maggiori informazioni contattare:

 

dott. Carlo Costa

numero 335-5739770

e-mail: carlo.costa@volontarius.it

webbannerFSEBolzano.jpg
facebookIcon.png
jaune.jpg
Senzatitolo.jpg
ZZP_0458_large.jpg
2cartolina100Quadri.jpg

Volontarius premiata per il lavoro con i giovani 2011

Il 2011 è stato proclamato dal Consiglio dell’UE “Anno Europeo del Volontariato”.

L’obiettivo è quello di promuovere e rafforzare la cittadinanza attiva, la coesione sociale e lo sviluppo della democrazia, dando così forma concreta ai valori europei della solidarietà, della non discriminazione e dello sviluppo armonioso della società.

Il Bando richiedeva tre ambiti di realizzazione: Giovani – Anziani – Sviluppo di comuntà. L’Associazione è stata premiata nel settore Giovani per il progetto “Open Mind” che prevede che un gruppo di una trentina di ragazzi svolga uno stage di volontariato presso alcune associazioni sviluppando in contemporanea un percorso di rielaborazione dell’esperienza in chiave artistica (teatro, musica, fotografia), per creare un racconto teatrale da portare in altre scuole o luoghi di aggregazione giovanile e sensibilizzare così altri coetanei al tema del volontariato.

Attivata nuova struttura di accoglienza a Vandoies di Sotto (BZ)

Nell’ambito dell’assistenza a cittadini stranieri nel quadro dell’emergenza per l’immigrazione del Nord Africa, in collaborazione con la Protezione Civile della Provincia di Bolzano e della ripartizione 24 “Famiglia e Politiche Sociali” viene attivata dal 25 Agosto una nuova struttura denominata Fischerhaus a Vandoies di Sotto (BZ)

homefoto1_2.jpg
DSCN1170.JPG
IMG_3170.jpg
IMG_1582.JPG
IMG_3184.jpg
IMG_3194.jpg
IMG_1610.JPG

Nuova edizione "Don Bosco Final Summer" 2011

Parte anche quest’anno l’evento estivo dove i giovani organizzatori insieme all’associazione Volontarius e il Centro Civico del Quartiere Don Bosco propongono a tutti i cittadini del territorio di Bolzano di festeggiare insieme la fine dell’estate, di condividere questa gioia attraverso la passione per lo sport, la musica e l’arte.

 

La novità del 2011 è rappresentata principalmente dal nuovo programma: gli eventi infatti si svolgeranno in momenti diversi animando il quartiere con una proposta diversa ogni fine settimana di settembre.

 

La seconda novità è rappresentata dal fatto che il workshop di graffiti prevede, grazie alla sinergia col progetto MurArte, la decorazione di alcuini muri del quartiere dando così un ulteriore impulso allo sviluppo del progetto.

 

Un’ulteriore novità è data dalla collaborazione con ArciRagazzi che organizerà un concerto rap presso il Centro Giovani Pippo Stage a chiusura del workshop di graffiti.

donbosco2011.jpg
fotogadgetCD10ELODE.png
VolontariuslogoORIG5
3x2
4.jpg

Bookcrossing 2011

Con Agosto parte il progetto Bookcrossing che toccherà i giardini della stazione di Bolzano, il Parco Cappuccini, le passeggiate del Talvera e i Giardini della stazione di Merano. Il progetto nasce dall’idea di integrare le attività quotidianamente messe in atto dal servizio Oltre la Strada a favore delle persone che vivono in strada, con un coinvolgimeto potenziale dell’intera cittadinanza. Obiettivi sono dare voce alle storie di strada andando oltre gli stereotipi e soprattutto cercando di scalfire la rassicurante rappresentazione secondo la quale si tratta di un dramma che coinvolge solo alcuni e da cui di consegueunza tutti gli altri possono sentirsi esenti.

calendarioBtn.png
IMAG0149.jpg

Premio Giovani volontari e volontarie 2010

Rumel  Rahman è il giovanissimo responsabile del  “Torneo multiculturale di calcio di via Cagliari”

 

E’ Rumel Rahman uno dei due vincitori della prima edizione del Premio Giovani Volontari promosso dall’assessorato alle Poltiche Sociali del Comune di Bolzano e rivolto a tutti i  ragazzi under 25 residenti nel capoluogo che abbiano svolto o stiano svolgendo attività di volontariato.

Nella Sala Consiglio del municipio alla presenza del sindaco Luigi Spagnolli e dell’assessore competente Mauro Randi la cerimonia di premiazione di un’ iniziativa nata per sostenere i ragazzi che si impegnano nel volontariato e per sensibilizzare i coetanei fornendo loro esempi di pratiche positive rispetto a chi opera con passione e profitto nel volontariato.

 

Il torneo è nato dall’idea dei fratelli Jewel,14 anni e Rumel,13 anni (all’epoca della prima edizione, nel 2003) con lo scopo di dare la possibilità a tutte le persone e, soprattutto, ai ragazzi ed ai giovani  del quartiere Don Bosco, di partecipare ad un torneo di calcio o calcetto.

La prima edizione ha avuto un riscontro talmente positivo che si è deciso di farne un’altra a distanza di due mesi. L’iniziativa si è poi ripetuta, con cadenza annuale, aumentando il proprio successo, con un apice di partecipazione di 17 squadre nell’edizione 2007.

La caratteristica del torneo è di essere senza profitto per gli organizzatori e di essere organizzata, secondo le parole di Rumel Rahman, “solo per divertimento e passione per questo meraviglioso sport che ha fatto amare questo torneo da tutti i partecipanti, e che ogni anno prospetta delle vere e proprie sfide  tra le squadre. Molte sono ora quelle determinate a vincere il titolo”. Nel 2008 il torneo è stato nominato dal giornale Alto Adige  come il “ Mundial di Via Cagliari” per le numerose squadre multietniche.

 

Dal 2008 il torneo è stato inserito all’interno della manifestazione “Don Bosco Final Summer”, che comprende anche un workshop di graffiti ed una gara under 26 fra gruppi musicali della Provincia, al fine di dare un’occasione di visibilità ai giovani artisti presenti sul nostro territorio. La manifestazione è organizzata dall’associazione “Volontarius ONLUS”. All’interno di “Don Bosco Final Summer”, comunque, il torneo di calcio ha una sua spiccata identità ed autonomia e la sua organizzazione e gestione è lasciata totalmente all’opera di  volontariato di  Rumel.

 

La motivazione del Premio:

Rumel Rahman  “ha saputo interpretare l’esigenza di un momento di convivialità e di socialità multietnica del proprio quartiere di residenza. È stato capace a soli 13 anni con l’aiuto dell’associazione Volontarius di tradurre una sua idea in un’iniziativa di successo che ha coinvolto numerosi giovani e non del quartiere  Don Bosco, riuscendo a rendere parte attiva sempre più gruppi di culture e di provenienze diverse.

Rumel ha seguito inoltre per 8 anni con costanza e impegno l’evolversi dell’iniziativa, facendo crescere il torneo e facendolo diventare un momento importante per il quartiere.

Il suo impegno, la sua costanza, la sua mediazione, la sua apertura mentale e le sue doti organizzative lo rendono un esempio per altri e altre giovani, affinchè si avvicinino al mondo del volontariato”.

Premio Arge Alp 2007

Il progetto “Un seme per il futuro” nasce per rispondere all’esigenza di sviluppare nelle scuole del territorio percorsi formativi rivolti agli studenti sulle tematiche dell’educazione alla solidarietà e alla cittadinanza attiva. I percorsi, costituiti da diversi moduli formativi, suddivisi per aree tematiche, vengono proposti da diverse organizzazioni locali del terzo settore. L’obiettivo è di stimolare la crescita evolutiva dei ragazzi attraverso i valori-cardine della partecipazione sociale: gratuità, solidarietà, cooperazione, integrazione, empatia. Tali valori vengono sperimentati all’interno del gruppo-classe, come “laboratorio” di sviluppo di modalità partecipate e cooperative nell’apprendimento.

La giuria del premio Arge-Alp 2007 ha così motivato il premio a Volontarius:

“Quest’ampio progetto mette in connessione scuola e tempo libero. Va rilevata particolarmente la grande disponibilità della scuola a impegnarsi su temi attuali. I giovani non ottengono solo una buona formazione ma apprendono a mettersi attivamente in gioco in seno alla società. Tale impegno costituisce un pilastro essenziale di ogni comunità, sia essa la famiglia, l’associazione, il comune o la regione.”

La consegna del premio è avvenuta a Bregenz al termine della Conferenza dei Capi di governo delle regioni aderenti.