Notizie

Realizzazione Murales per premio Nobel

Il 2 luglio presso la Libera Università di Bolzano, un gruppo di ospiti del Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo “ex-Gorio” e alcuni ragazzi del Centro MiSNA di via Roma hanno collaborato, con ragazzi dei Centri giovanili della città, alla realizzazione di un Murales progettato dal noto muralista Carrasco. L’opera è stata consegnata al premio Nobel per la Pace 1980 Adolfo Pérez Esquivel che la lascerà per l’esposizione permanente presso i locali della LUB.

DSC_0574.JPG
DSC_0528.JPG
DSC_0532.JPG
DSC_0538.JPG
DSC_0542.JPG
DSC_0580.JPG
DSC_0592.JPG
DSC_0612.JPG
DSC_0613.JPG
DSC_0616.JPG
AuguriNatalee2013_1.jpg

39C Bolzano Graffiti Jam 2012

L’iniziativa “39C Bolzano Graffiti Jam” è un evento che si ispira ai Meeting di Graffiti che da decenni vengono organizzati spontaneamente in molte parti del mondo. I migliori appassionati di graffiti iscritti al progetto MurArte hanno potuto dipingere fianco a fianco con alcuni dei maggiori esponenti a livello nazionale ed europeo di questo genere artistico.

L’iniziativa, sostenuta dall’Assessorato alle Politiche Sociali  e ai Giovani, è il frutto della collaborazione tra il Comune di Bolzano, attraverso l’Ufficio Famiglia, Donna e Gioventù e l’Associazione Volontarius e rientra nel programma del progetto comunale MurArte.

Il Meeting è sostenuto inoltre dalla Provincia Autonoma di Bolzano, Ripartizione 24, Ufficio Famiglia, Donna e Gioventù, Acciaierie Valbruna (per la gentile concessione del muro), Base Shop Bolzano, Montana Colors, da Indipendent Skills Art Studio, Europont e Alpipont.

MurArte offre la possibilità di intervenire nella legalità con interventi artistici su alcune superfici murarie urbane. 

DSC_0210.JPG
DSC_0194.JPG

Attentato alla Fischerhaus di Vandoies

Il Presidente di Volontarius, Claude Rotelli, scrive ai “ragazzi” di Vandoies per esprimere la vicinanza e l’affetto suo e di tutta l’Associazione

 

Carissimi,

                dopo i primi giorni di grande lavoro e attenzione per seguire tutte le vicende che si sono succedute a seguito dell’attentato, sento il bisogno di fermarmi un momento e condividere con voi i miei pensieri.

 

   Quanto è accaduto è un gesto molto grave e tutti, dalle autorità politiche, al Vescovo, dai cittadini di Vandoies, a quelli di Bolzano, Associazioni e organismi internazionali, hanno voluto esprimere la loro ferma condanna e la solidarietà a tutti noi.

 

Io non ho potuto raggiungervi, come avrei voluto fare fin da subito, per motivi di salute. Voglio però assicurarvi il mio costante pensiero e l’impegno continuo per permettervi una vita piena, il più possibile serena e orientata verso il soddisfacimento dei vostri bisogni e desideri.

   Pensiamo tutti che la vostra presenza tra noi sia una gioia, rappresenti un momento importante per crescere come uomini in una società che deve scoprire la ricchezza delle tante culture insieme. I problemi, che non mancano, dobbiamo imparare ad affrontarli, ma prima ancora, a riconoscerli in quanto possibilità e potenzialità, mai come conflittualità e divisione.

 

Vogliamo fortemente conoscerci, imparare l’uno dall’altro le caratteristiche del nostro pensare, le modalità del nostro agire, le motivazioni del nostro scegliere, per scoprire quante cose ci uniscono e ci accomunano; e capiremo, così, quanto sarà davvero più facile costruire insieme il “nuovo mondo”, quello dove nessuno potrà più essere straniero in nessun luogo, perché la Terra ci è data in prestito e tutti, prima o poi, dobbiamo restituirla.

 

   Noi di Volontarius, operatori, volontari, ospiti ci sentiamo profondamente uniti in questo cammino, vogliamo fortemente partecipare a questo grande progetto e desideriamo farlo insieme. Siamo tutti al vostro fianco, oggi, ma anche domani quando, mi auguro al più presto, avrete trovato lavoro e posto nelle nostre città. Siamo e saremo, se lo desiderate, parte della vostra famiglia, siete, perché lo desideriamo, parte della nostra.

 

   Spero di potervi vedere presto, magari durante la vostra prossima visita a Bolzano e poterci così salutare fraternamente e berci un buon caffè insieme.

State sereni, continuate ad impegnarvi, come avete fatto fino ad ora, trovate nel cuore la forza ed il sorriso del bene che tutti vi riconoscono.

NON SIETE SOLI !

 

 

                                                               Con stima ed affetto

                                                                         Claude

IMG_1284.JPG
image_3_315x.jpg
11222457_1081988391814324_4188785285053364295_n.jpg
12031383_1089597707720059_5157258994242972661_o.jpg
12240334_1110696795610150_959144281807524030_o.jpg

Mondiali antirazzisti

Ha preso il via il 3 marzo il torneo amatoriale dell’integrazione organizzato dall’Uisp Bolzano:

 “UN PALLONE, TANTI COLORI!”. Per la sezione “calcio a 7” si sono sfidate, nella palestra delle scuole “Tambosi”

di via C. Augusta, 8 delle 10 squadre iscritte.

Il torneo, destinato principalmente a squadre di migranti è, ovviamente, aperto a tutti.

Grazie alla collaborazione con le associazioni Volontarius e River Equipe, 5 squadre sono composte da ospiti e operatori dei centri profughi di Bolzano e Vandoies. Molte le nazionalità rappresentate. L’Africa è il continente che la fa da padrone con Ghana, Nigeria, Marocco, Algeria, Senegal e altre ancora; a seguire una folta  presenza  di giocatori Albanesi, ma anche sudamericani con Perù ed Ecuador.

La giornata conclusiva del torneo, domenica 6 maggio, ha visto una delle nostre squadre entrare in finale e guadagnarsi così la partecipazione all’ultima fase del torneo a Bologna.

IMG_1630.JPG
IMG_1453.JPG
IMG_1434.JPG
IMG_1443.JPG
IMG_1441.JPG
IMG_1449.JPG
IMG_1617.JPG

Il Vescovo Muser a Vandoies

E’ stato un momento molto toccante. La visita del Vescovo cattolico ad una piccola comunità di persone di diversa provenienza geografica, estrazione, cultura e religione ha rappresentato un momento di solidarietà, ma anche di concreta vicinanza e condivisione. Incontro di vera universalità, laddove la dignità ed il rispetto è dovuto, riconosciuto, vissuto nei confronti della “persona” in quanto tale. Ringraziamo di cuore il nostro Vescovo per la sua presenza e la familiarità con cui si è intrattenuto con tutti noi.

IMG_3170.jpg
IMG_1582.JPG
IMG_3184.jpg
IMG_3194.jpg
IMG_1610.JPG

Attentato alla Fischerhaus di Vandoies

“Fortunatamente non ci sono stati feriti e anche i danni sono contenuti alla facciata” ha dichiarato Karl Tragust, Soggetto Attuatore dalla Giunta provinciale, incaricato di gestire gli aiuti umanitari in Alto Adige a seguito dell’emergenza profughi dal Nordafrica.  Con i nostri operatori, il dott. Tragust è stato presente dalle prime ore della mattinata a Vandoies per seguire direttamente l’evolversi della vicenda.

“In questi mesi la situazione a Vandoies si è sempre mantenuta tranquilla, la reazione della popolazione all’arrivo dei profughi è stata positiva”, osserva ancora Tragust. Malgrado l’attentato notturno, il centro potrà continuare a funzionare regolarmente: “La struttura è stata solo minimamente danneggiata e quindi la permanenza dei profughi non è compromessa”.

Il presidente Luis Durnwalder ha condannato l’attentato con la massima fermezza: “Devo prendere atto con grande rammarico che simili episodi possono accadere anche in Alto Adige e a maggior ragione ribadisco: siamo davanti a un comportamento indegno per una persona. La nostra terra ha sperimentato direttamente quali conseguenze possono avere l’intolleranza e la dittatura. I responsabili di questo gesto, chiunque essi siano, devono sapere che il loro gesto si rivolge anche contro la comunità locale, che con decisione lo respinge.” 

 

IMGCASA_0408.JPG

Concorso graffiti "A piedi"

Dal 28 aprile al 01 maggio saremo presenti presso la Fiera del Tempo Libero con il concorso di graffiti a premi denominato “A piedi per Bolzano – Zu Fuss durch Bozen” con la disponibilità di 200 mq superfici.

 

In allegato il depliant dell’Evento.

ApiediConcorsoGraffitiFiera2012.JPG
logoassb.jpg

Nuovi ostacoli per "Snoopy"

Il nostro amico e sostenitore Giovanni De Facci ha costruito e donato agli operatori ed ai “ragazzi” di Snoopy una nuova serie di ostacoli realizzati su precisa indicazione dell’istruttore Luca Rauzi. La consegna è avvenuta durante un significativo incontro con la consigliera del CdA Liliane (foto). Ringraziamo di cuore Giovanni che ci è vicino e mette sempre a disposizione la sua maestria e grande capacità e risponde sempre alle nostre chiamate.

IMG_1429.JPG
fotoargealp.JPG

Sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio e della Provincia di Bolzano

La Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano ha contribuito, unitamente alla Provincia Autonoma di Bolzano, alla realizzazione del progetto di informatizzazione dell’Associazione Volontarius ONLUS e all’acquisto di arredamento ad uso degli ospiti delle strutture di accoglienza e assistenza. Grazie a queste migliorie l’Associazione Volontarius è ora in grado di dare un ulteriore impulso alla propria attività nel settore sociale.

CIMG0158.JPG

Corso FSE Addetta alle vendite

Volontarius con il concorso finanziario dell’Unione Europea, Fondo Sociale Europeo, della Provincia Autonoma di Bolzano e del Ministero del Lavoro, delle Politiche Sociale e della Salute organizza il corso “Addetta alle Vendite negli esercizi commerciali”. Le pre-iscrizioni scadono il 20 gennaio.

 

Per maggiori informazioni contattare:

 

dott. Carlo Costa

numero 335-5739770

e-mail: carlo.costa@volontarius.it

webbannerFSEBolzano.jpg
facebookIcon.png
jaune.jpg
Senzatitolo.jpg
ZZP_0458_large.jpg
2cartolina100Quadri.jpg