Corsi di cultura e lingua italiana

I corsi di cultura e lingua italiana sono tenuti dalla Cooperativa Sociale River Equipe Onlus attraverso un gruppo composto da sette insegnanti presso le case accoglienza Einaudi, Gorio e, in affiancamento alla gestione logistica della Croce Rossa, all’Alimarket. I corsi vengono svolti all’interno delle strutture, in due aule presso la sede centrale del Gruppo Volontarius in via G. Di Vittorio o in aule prese in affitto all’esterno.

Gli insegnanti sono persone che vivono la comunità delle case accoglienza. Siccome in sette non possono esaurire le ore di italiano per gli ospiti, un importante supporto è dato dall’insegnamento da parte di volontari, ma anche dalle occasioni offerte per parlare la lingua italiana, attraverso stage, tirocini, lavori oppure corsi esterni per la lingua e per la professione. Gli insegnanti seguono corsi di aggiornamenti durante l’anno per un minimo di 24h. Le classi attive al momento sono 27 e svolgono 6 ore di lezione per 5 giorni alla settimana, raccogliendo le presenze di ogni persona partecipante. Ogni 80 ore viene presentato ai partecipanti un test di valutazione, dopodiché le classi vengono ridistribuite in base ai risultati. Non mancano attività all’esterno.

Da parte dell’equipe di insegnanti è stato svolto un’importante studio sulla metodologia d’insegnamento da applicare. Si tratta infatti di persone adulte e l’adulto ha come necessità primaria il raggiungimento di una propria autonomia di studio e di apprendimento della lingua, insistendo sulla motivazione e sulla responsabilizzazione. Senza dimenticare che le persone hanno, nella maggior parte dei casi, già delle proprie esperienze e competenze, di vita e di lingua.

Non secondaria, anzi centrale, è la capacità degli insegnanti di stringere relazioni di fiducia: la lingua è infatti mezzo per la relazione comunicativa e affettiva. Inoltre può diventare fattore di ansia dovuta alla necessità di mettersi in gioco e di competitività, influenzando il partecipante. Per questo le figure degli insegnanti sono molto presenti nella vita di comunità della struttura, senza occuparsi troppo degli impegni burocratici che impegnano l’operatore.

Obiettivi sono:

  1. accompagnare la persona nello sviluppo di un apprendimento autonomo della lingua, fornendole le regole grammaticali di base e la motivazione necessaria per mettersi in gioco, senza alcun obbligo ma entrando in una relazione di empatia a sostegno della persona;
  2. rendere la persona consapevole della propria fase di transito della propria vita, durante la quale vive un’attesa, il bisogno di un cambiamento e ha la possibilità di raggiungerlo;
  3. aiutare la persona a imparare in tempi brevi ad applicare la lingua alle più importanti conoscenze e competenze concrete della realtà esterna (compilazione moduli, orientamento, ecc.);

Per le persone in condizioni di analfabetismo (circa il 10-15% del totale) sono state adottate classi uniche con l’obiettivo di sviluppare capacità di apprendimento e di lingua.

Qualche dato:

  • Ad oggi circa 200 persone hanno ricevuto i nostri attestati linguistici.
  • 880 sono le ore di insegnamento avute dall’inizio dell’anno alla fine di aprile 2017
  • Siamo in un percorso di accreditamento per diventare ente che può fare valutazioni di lingua a livello nazionale ed europeo.