Persone in transito

Grazie per il vostro aiuto!

Grazie alla diffusione di una richiesta di vestiti e scarpe invernali attraverso Facebook, per il Servizio di Assistenza Umanitaria del Brennero  sono stati raccolti in Val Pusteria e in particolare a Brunico nove scatoloni e diversi sacchi di vestiti, che saranno destinati alle persone migranti che incontriamo ogni giorno al confine. Ci teniamo a ringraziare in particolare Michael Hilpold e Petra Innerhofer per il supporto dato nella diffusione della richiesta e nella raccolta del vestiario e tutte le persone che hanno donato.

Leggi tutto

Aiutaci ad aiutare! Cosa raccogliamo e dove

Sono diverse le esigenze del Gruppo Volontarius per far fronte ai bisogni delle persone che incontriamo ogni giorno sulla strada e nelle nostre strutture. Nell’ottica di una comunità che sia unita e consapevole rispetto al periodo storico e alla società che stiamo vivendo, riteniamo sempre importante richiederne il supporto.

Leggi tutto

Bilancio dell’Emergenza Freddo – inverno 2016/17

Bolzano, 14 aprile 2017

A fine marzo sono stati chiusi i Centri per l’emergenza freddo allestiti a Bolzano presso l’ex Alimarket e al Palasport dove erano stati predisposti rispettivamente 100 e 25 posti per offrire un rifugio notturno durante i mesi invernali. L’Associazione Volontarius, che ha gestito dal 15 novembre 2016 al 31 marzo 2017 queste due strutture per conto dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano fa un breve bilancio della propria attività nel settore dell’emergenza freddo.

Leggi tutto

Servizio di Assistenza Umanitaria di Bolzano (SAU BZ)

Bolzano, 16 marzo 2017

Nella lettera pubblica in allegato, il Gruppo Volontarius ritiene importante puntualizzare alcune caratteristiche del Servizio di Assistenza Umanitaria presso la stazione di Bolzano in seguito alle osservazioni e affermazioni emerse durante la puntata di Malerba del 16 marzo 2017 a Radio Tandem.

Leggi tutto

Posizione del Gruppo Volontarius in merito all’arresto del referente del Servizio di Assistenza Umanitaria del Brennero

Bolzano, 7 gennaio 2017

Sulla base di quanto emerso dalla conferenza stampa tenutasi questa mattina dalla Questura di Bolzano, l’Associazione Volontarius e la Cooperativa sociale River Equipe esprimono un forte sconcerto per quanto avvenuto, sottolineano la loro completa estraneità alla vicenda e, laddove venissero confermate le accuse, di essere vittime e parti lese di quanto posto in atto da Firas Fadel e dai suoi eventuali complici.

Leggi tutto

In memoria di Abeil

Abbiamo parlato della tragica vicenda che ha visto morire Abeil, un giovane ragazzo eritreo, nel tentativo di montare su un treno merci a Bolzano per raggiungere la Germania, nei seguenti articoli del nostro blog: E’ una storia lacerante. E ci riguardaBiriam: “Odio la nostra vita”.

Su iniziativa di Bozen Accoglie ci uniamo anche noi all’invito a partecipare

sabato 26 novembre 2016
Cerimonia laica in memoria di Abeil

La cerimonia si svolgerà a partire dalle 14.30 presso il parcheggio bici accanto alla funivia del Renon.

Le stragi non si fermano

Il 3 ottobre 2013 un’imbarcazione libica con a bordo persone in fuga dal loro paese è naufragata a poche miglia dal porto di Lampedusa, provocando la morte di 366 persone e disperdendo circa 20 persone. L’affondamento è ricordato come una delle più gravi catastrofi marittime nel Mediterraneo dal dopoguerra.

Leggi tutto

1000 kit igiene per il servizio di assistenza umanitaria di Bolzano

1000 sono i kit igienici che la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha preparato per donarli al servizio di assistenza umanitaria presso la stazione di Bolzano.

Ad accoglierci alla Chiesa di via Druso 339 è stato un veramente folto numero di persone: donne, uomini, ragazzi, bambini tutti riuniti per finire di impacchettare e inscatolare le grandi quantità di kit. Vedendoci commossi (ben 500 kit per donna e 500 per uomo!), ci invitano a dare loro una mano e allora entriamo anche noi nella lunga catena per riempire i sacchettini di fazzoletti, spazzolino e dentifricio, piccolo asciugamano, salviettine igieniche, cerotti e, per le donne, un piccolo pettine.

Un gruppo di persone veramente vasto ma con una sola motivazione di fondo: esserci per gli altri. E dietro a questo esserci, ci tengono a precisare, non esistono solo motivazioni religiose, ideologiche o di gruppo, ma vive il forte desiderio di fare qualcosa per il nostro tempo e, appunto, esserci per davvero.

Una forte disponibilità e un legame che ci ha fatto immenso piacere e che molto probabilmente porterà a nuovi sviluppi.

Grazie quindi a voi per questa generosa presenza!

donazione-chiesa

Anche in Europa PONTI e non muri

Il 4 giugno (segue il programma della giornata) a partire dalle ore 11 al Brennero si incontreranno numerosi ospiti italiani, sudtirolresi e austriaci per costruire ponti e non muri pensando ad Alex Langer.

Un appello alla coscienza perché alla logica dei muri e delle barriere, si sostuisca l’impegno per la solidarietà e la convivenza fra i popoli.

Leggi tutto